//
you're reading...
Writing For Fashion /Studenti

MAGLIFICO! AltaRoma celebra i 50 anni di maglieria made in Italy

image

MAGLIFICO! Si vorrebbe affermare lo stesso una volta usciti dalla mostra omonima “Maglifico! Flora e Fauna“, inaugurata il 12 luglio a Palazzo Ruspoli, in occasione della 25esima edizione AltaRoma AltaModa, ma l’esclamazione forse suonerebbe poco spontanea. Questo perché – discutibile scelta del naming a parte – i capi esposti, seppur muniti di didascalia, sono apparsi pressoché anonimi. Ma se il neologismo posto come titolo è giustificato, in quanto fedele al progetto itinerante dedicato alla maglieria made in Italy e attivo già dal 2012, il fascino spento degli abiti è probabilmente una diretta conseguenza del riuscitissimo allestimento, superiore in termini di spettacolarità. La cornice, ovvero la messa in scena di una giungla verde e lussuriosa, corredata da suoni naturali di foreste e oranghi, sembra infatti primeggiare sulle singole creazioni, smorzando di gran lunga il loro potere seduttivo. Il tema ispiratore è stato tuttavia ben sviluppato dal curatore Federico Poletti che, in collaborazione con Modateca Deanna, definisce la voce Flora&Fauna di uno storico fashion dictionary: accanto alle iconiche pantere di Krizia, all’animalier di Roberto Cavalli e alla passione floreale di Antonio Marras, si aggiungono i nomi di Maison Martin Margiela, Fendi, Kenzo, Enrico Coveri, Laura Biagiotti, Yves Saint Laurent, Blumarine a Cheap & Chic by Moschino.

Ad accrescere il calibro della mostra sono stati senza dubbio una serie di capi rari e vintage che per la prima volta hanno visto la luce fuoriuscendo dagli archivi dall’azienda Fuzzi, che produce da sempre la maglieria di Jean Paul Gaultier, e dal centro di ricerca Mazzini, a cui Spazio Zone Moda è affezionato fin dai tempi di “80s 90s Facing Beauties“. Inoltre, una seconda parte espositiva accoglie i lavori di due straordinarie figure della maglieria romana Pier Luigi Tricò e Albertina, mentre il percorso si conclude con “Esplosione idrica”, un’ammirevole opera in vetro sintetico e resina epossidica realizzata dal duo Balsamo&Barraja, e con un’installazione artistica composta da lavatrici AQUALTIS Direct Injection, riconosciute per l’alta tecnologia e per l’efficacia del ciclo lana.

Visitabile fino a venerdì 24 Luglio, “Maglifico! Flora e Fauna” dimostra, più che gli aspetti creativi nella maglieria di moda, le qualità dei filati e della produzione italiana. Nello spazio dedicato alla storia di The Woolmark Company, marchio simbolo della lana Merino australiana e partner del progetto, si ha così la conferma che la spettacolarità, la seduzione e il fascino della maglia non giace tanto nel complessivo risultato estetico, ma nel piccolo dettaglio, nella versatilità della fibra, nell’intreccio, nella morbidezza e nel calore che solo un abbraccio di raffinati fili può dare.

Cecilia Cestari – Redazione Writing For Fashion

Source: altaroma.it, repubblica.it; Ph: zoemagazine.net.

Advertisements

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: